Atelier 322 Couture sartoria

Cosa facciamo: sartoria

Sartoria: è la nostra passione. In effetti, è il momento di arrivo delle nostre professionalità.

E’ bello immaginare una collezione o un singolo abito e poi vederlo realizzarsi sotto le nostre mani. Soddisfazione senza prezzo.

Costruzione

Sartoria: la costruzione di un abito è un processo elaborato, che richiede molti passaggi e tutti delicati. Il primo è il piazzamento: sbagliarlo, significa compromettere tutto il risultato. Anzi, senza mezzi termini, il vestito non potrà mai venire bene; sbagliare il piazzamento significa sbagliare il drittofilo (cosa misteriosissima e fondamentale), oppure il verso della stoffa, o distorcere lo sbiego. Insomma, un disastro.

Sartoria, mon amour

Poi abbiamo i punti lenti, o punti molli, o tailor-tacks: l’essenza del procedimento sartoriale. Arrivano dritti dritti dal mondo sartoriale maschile e, francamente, sono insostituibili. Niente come i punti lenti dà la certezza che l’assemblaggio dei pezzi sarà impeccabile. Un procedimento un po’ lunghetto ma, si sa, la sartoria non è per chi va di fretta (né il sarto, né il cliente!!!). Segue l’assemblaggio provvisorio; la prima prova – in cui si apportano le possibile modifiche o gli sdifettamenti; un bel po’ di lavoro di cucitura; la seconda prova: molto lavoro di rifinitura; la terza ed ultima prova; le ultime rifiniture; la consegna. Questo se tutto procede senza intoppi…quando sorgono problemi i tempo si gonfia come un soufflé.

In mezzo, c’è tutto il resto: intelature, doppiature, strutture di sostegno, ricami, asole, cuciture nascoste e impunture,manipolazione dei tessuti, tinture artigianali .. Ad ogni passaggio il pezzo in lavorazione va pressato, fatto raffreddare, messo in forma.

Poi gli imprevisti, che si risolvono sempre – a volte in modo creativo, a volte ricominciando da capo.

La sartoria è uno spettacolo che merita l’impegno che richiede