abito da sposa corpino tulle

Le Spose di Atelier 322 Couture: Giordana.

Atelier 322 Couture disegna l’abito da sposa solo per le clienti che lo richiedono espressamente. Perché è un vestito particolare: penso sia giusto che ogni ragazza abbia il proprio, quello che si annida sin dall’infanzia nella sua mente, perfetto in tutto e per tutto a quel giorno senza uguali. Quindi ognuna ha bisogno del suo abito da sposa esclusivo.

Naturalmente, “esclusivo” non significa automaticamente essere ricoparta da capo a piedi di piume o swarowsky: un abito da sposa unico e particolare può essere una semplice tunica in shangtung, à la Balenciaga….Che vesta perfettamente la sposina

Quest’anno sono venute a trovarci tre ragazze, Giordana, Simona e Susanna, che sono diventate tre bellissime spose.

l’abito da sposa esclusivo è ….la nuvola di tulle!

Abito da sposa esclusivo prova generale

Giordana ha voluto che le disegnassimo un abito da sposa esclusivo, anche se classico: vaporoso, che ricordasse gli abiti da ballo anni ’50. Il modello è venuto subito fuori: un corpino scollato rivestito il tulle ricamato, una ricca gonna a ruota e un pizzico di organza per aumentare l’idea di leggerezza: Giordana si sposava con una svelta cerimonia in Comune e poi tutti in riva al mare a festeggiare, perdipiù nei caldissimi giorni dell’agosto romano. Abbiamo fatto molta attenzione alche al punto di bianco, scegliendo una tonalità che fosse adatta sia alla carnagione che alla location. Sottigliezze…esclusive!

al cuore non si comanda…

Nonostante il caldo e la location, Giordana non voleva rinunciare al suo sogno di bambina, e voleva sposare il suo amore come diceva lei.

Vita in Atelier322 Couture
Pronte a tutto!

La nostra sfida quindi è stata farle avere un abito da Cenerentola senza che rischiasse di squagliarsi davanti ai nostri occhi come una bambolina di zucchero. Vi assicuro che, a Roma, i primi di agosto sono mozzafiato!

… anche sotto il solleone ….

Ora, l’impresa presentava le sue criticità: tanto tessuto e tanti strati non si accordano facilmente con l’esigenza di freschezza.

abito sposa esclusivo. Applicazione pizzo
Appliqué

La prima necessità è stata quella di evitare come la peste qualsiasi percentuale di sintetico a contatto con la pelle: ecco allora un leggero cady in viscosa per la base, raso di cupro e fodera di cupro per gli strati a contatto. In mezzo, per dare un minimo di rigidità ad un corpetto a scollo totale, un’intelatura in organza di cotone più frasca della tundra di seta, il rinforzo di elezione in questi casi, e poi tanti strati del tulle più leggero che siamo riuscite a trovare. Anzi, per non rischiare anche qui che, per avere l’effetto di soffice nuvola, rischiassimo il colpo di calore, con Mariella abbiamo studiato degli accorgimenti sartoriali ad hoc per dare volume. (P.S. Se per caso vi ho incuriosito con tutti queste stoffe, vi segnalo un bellissimo libro in proposito, Archivio Tessile-230 Tessuti nella pratica degli stilisti)

Preparata la struttura, via con la parte divertente: ricoprire il corpino di questo abito da sposa con il pizzo 3D, lavoro certosino ma di grande soddisfazione, perchè ogni elemento si applica singolarmente sul tulle in modo da rispettare la simmetria ricercata.

L’abito da sposa esclusivo è finito!

abito da sposa esclusivo - le nozze
Bella e fresca come un fiore!

9 agosto 2019….

Alla fine, Giordana ha avuto il suo abito da sposa unico e particolare, nella sfumatura del “bianco” adatta alla sua carnagione e adatto al sole abbagliante di Agosto.E non si è neppure accaldata.

Emozione sì, caldo no.

Published by

Giuliana Costantino

Fiumana nata a Roma, dopo gli studi scientifici e la laurea in Economia e Commercio alla Sapienza, ho ottenuto i diplomi di Modellismo Sartoriale e di Sartoria alla Scuola Centro Moda - Guarino di Roma. Mamma e moglie felice, sono anche un’entusiasta creatrice di moda all’Atelier 322 Couture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *